Il campo

IL CAMPO

 dà ospitalità alle piante più famose che abbiamo, le ZUCCHE che con i loro mastodontici o bizzarri frutti ci donano le gioie più grandi.

Osservare con stupore la loro crescita, “parlare” con loro, soffrire quando sopraggiunge una malattia e riuscire a curarla, è per me una enorme gratificazione.

Oltrepassata la serra questa parte si estende per 4000mq omogeneamente decorati da un giovane ed eterogeneo boschetto; nell’angolo dove la mattina il sole fa capolino, lontano da occhi indiscreti invece è racchiusa l’area dove crescono esageratamente le Cucurbitacee da me ribattezzate “ BigZucca “.